Chi sono

Nato alle sorgenti del fiume Esino, all'ombra rassicurante della dorsale Appenninica, sono cresciuto "accompagnato" da un fratello e una sorella (Daniel e Dana, più piccoli di me) in una famiglia splendida, tra i dischi in vinile di De Andrè e l'aria frizzante di un entroterra rustico e rurale. E così, dopo la "bella vita" da liceale in quel di Senigallia (uno dei comuni più grandi della provincia di Ancona) mi sono ritrovato con il diploma di Laurea in Scienze Biologiche conseguito presso l'Università degli Studi di Camerino a 24 anni appena compiuti e... tanti sogni nel cassetto.

Oggi, 15 agosto 2012, posso dire di aver coronato alcuni dei sogni giovanili, ciccandone clamorosamente altri e accorgendomi, mio malgrado, che sincerità e fiducia incondizionata se rivolte alle persone cui abbiamo "dato" tanto di noi stessi... non sempre pagano, anzi!

 

Per le informazioni più "professionali" vi lascio alla noiosa lettura del mio  curriculum . Per tutte le altre sfumature... cos'altro dirvi di me senza "spaventarvi" troppo? Vediamo...

Mi ritengo un pacifista stile-Capitini, antispecista, agnostico: ho due grandi passioni, la natura e lo sport (pratico la pallavolo a livello agonistico da quando avevo 18 anni). Quando non sono assillato da impegni lavorativi - "ufficialmente" sono docente di Scienze Naturali nella scuola secodaria superiore, ma non lo andate a dire in giro - mi piace fare escursioni (quello che chiamo il "trekking dolce", senza l'ansia di dover arrivare per forza ad una meta) e camminate rigeneratrici in ambiente montano.

Mi interesso di "consumo critico" e faccio parte di un  Gruppo di Acquisto Solidale , dove seguo tematiche legate al commercio equo & solidale, finanza etica, ecologia domestica, risparmio energetico, decrescita, alimentazione: si tratta di argomenti di grande interesse e di stringente attualità, tanto che provo ad avere uno stile di vita "cruelty-free" (sono vegetariano) e a "impatto (quasi) zero". Per maggiori informazioni sulla dieta veg*ana vedere qui  , mentre se siete curiosi di conoscere la vostra impronta ecologica... andate a divertirvi qui (se masticate l'inglese e volete un risultato più scientifico) oppure qui , calcolando il vostro impatto sul Pianeta.  

Ascolto tanta buona musica (dai cantautori italiani ai Pink Floyd, passando per del buon jazz, blues e musica folk-popolare), leggo e scrivo.
Rifuggo, quando possibile, dal caos cittadino: ecco perchè da qualche anno ho deciso di vivere in montagna, lontano da traffico, stress e confusione.

 

Siete arrivati a leggere fino a qui? Caspiterina!!! Allora, indossando nuovamente i panni da biologo, non posso che salutarvi con le parole attribuite al buon Charles Darwin: anche se non le ha scritte lui di suo pugno, sono comunque un bel "richiamo" ad una delle teorie più importanti e più attuali della biologia...